Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione e fornire un servizio in linea con le preferenze utente.

Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, si acconsente a ricevere tutti i cookie del portale web www.anc-ravenna.it

ATTIVITA’

 

Il piccolo gruppo di “Benemerite”, composto da dieci - dodici signore animate da  aspettative condivise riguardanti attività nel sociale, nel febbraio 2018,  ha proseguito l’assistenza ai soci ricoverati in strutture ospedaliere o case protette e avviato nuove attività come volontarie per la raccolta di farmaci e generi alimentari da destinare a persone disagiate e raccolta di fondi.

Oltre alle citate attività, degne di menzione sono state le seguenti iniziative:

  • lotteria con premi offerti dalle benemerite, tenutasi in occasione del pranzo per celebrare il 204° Annuale della Fondazione dell'Arma dei Carabinieri, che ha permesso di raccogliere euro  390,00 (trecentonovanta/00). Tale somma , il 26 giugno 2018 è stata consegnata al parroco della parrocchia di Santa Maria del Torrione, Don Paolo PASINI, il quale nella lettera di ricevuta ha assicurato che la somma ricevuta sarà destinata alla ristrutturazione del santuario del Torrione e che la nostra donazione sarà riportata nella targa delle  offerte che sarà esposta nell’atrio della chiesa;

 

  • lotteria con premi offerti dalle benemerite, tenutasi il 16 dicembre 2018, in occasione del pranzo sociale per gli auguri di Natale, che ha consentito di incassare euro 500,00 (cinquecento/00) donati  alle unità Scout che svolgono il percorso educativo nella parrocchia di santa Maria del Torrione. Il 12 gennaio 2019 i capi Gruppo Scout Lia Zornetta e Gianluca Scacco hanno fatto pervenire l’allegata lettera di ringraziamento.

 

Le “Benemerite”, ad avviso del Consiglio di Sezione, per meglio dedicarsi ad iniziative benefiche e umanitarie e avere la visibilità che oggi registra il nostro gruppo di Volontari, dovranno aumentare numericamente onde poter, per esempio: aiutare i bisognosi tutti i giorni dell'anno (non solo a Natale), sostenere e fornire direttamente - senza intermediari -  beni di prima necessità, con cadenza mensile, a Istituti che ospitano bambini e ragazze madri, bambini affetti da gravi malattie oppure a istituti dove sono accolti i figli di detenuti, e ancora a strutture che accolgono anziani e disabili adulti e a famiglie aggravate da seri problemi economici.

 

Alcune Benemerite, inoltre, stanno valutando la possibilità di avviare un progetto di supporto alle persone che hanno sofferto un lutto e/o un servizio di Psicologia orientato specificamente all'assistenza ai pazienti oncologici.

 

Il Consiglio, infine,  invita tutti i soci ad iscrivere alla nostra Sezione le proprie mogli o compagne per potenziare il gruppo delle Benemerite.

 

Ravenna, 26 gennaio 2019